Insufficienza renale

F.G. – 25 anni – Spinea (VE)

Mi arriva una sera un giovane minuto, sui 25 anni, assiduo frequentatore di una palestra di arti marziali. Il suo insegnante lo inviava presso un medico naturopata, perchè il verdetto dell’ospedale, era molto pesante: insufficienza rena­le. Ha sofferto di ripetuti episodi di nefrite acuta che poi si sono cronicizzati.

Il ragazzo capisce perfettamente la situazione, sa che per lui si stanno apren­do le porte delle dialisi, ma non ha finora alternative.

I valori della creatinina sono sempre molto elevati e in continuo aumento, co­me del resto mostrano i controlli mensili che mi ha sottoposto. Intraprende le te­rapie naturali: si sottopone quotidianamente al bagno di vapore, segue una dieta ferrea a base di elementi prevalentemente crudi e molto vitalizzanti, fa sempre dei cataplasmi di fango, frizioni fredde.

Continua a controllare le urine mensilmente e riporta fedelmente i valori in tabelle adeguate.

La creatinina è diminuita, anche se non è ancora rientrata nei valori normali. Sono due anni che ogni tanto lo rivedo ed ora non parla più di insufficienza e di dialisi; il suo aspetto è molto cambiato e si è sposato qualche mese fa.

Per i dettagli applicativi relativi alla singola persona  ed al singolo caso si rimanda ad un consulto naturopatico.

N.B.: Le informazioni fornite su questa pagina hanno scopo puramente informativo; esse non possono sostituire in alcun modo le prescrizioni di un medico naturopata.