Irregolarità mestruali – otite – faringite

Mi chiamo L. e ho 25 anni.

Sono venuta a conoscenza della medicina naturale per caso e mi sono avvici­nata ad essa per curiosità. All’inizio, infatti, un po’ scettica delle sue possibilità terapeutiche, la praticavo in maniera superficiale, tra l’altro in contrapposizione con il mio lavoro di infermiera professionale, che fa seguito alla medicina ufficia­le fondata su ben altri metodi.

Mi sono decisa di seguirla seriamente qualora il mio medico curante mi aves­se prescritto una cura (antibiotici – vitamine, ecc.) che non sopportavo perchè mi creava ulteriori problemi, per cui mi ripresentai, circa 6 mesi fa da un naturopa- to, il Dott. T., poiché accusavo continui dolori allo stomaco con nausea e pesantezza soprattutto dopo i pasti; durante la notte poi, non riposavo ed ero sempre stanca, inoltre accusavo spesso dolori alla schiena e avevo problemi gine­cologici (mestruazioni irregolari e scarse, leucorrea, ecc.).

La vita stressante poi che conducevo, tra lavoro e studio, da ormai parecchio tempo non mi permetteva più di continuare.

Alla visita iridologica furono diagnosticati tutti i miei disturbi ed anche quelli che non conoscevo; non c’era più da sentirsi poi tanto giovani.

Mi fu prescritta una dieta a base di frutta e verdura cruda per 6 mesi, succhi naturali e pratiche di idro e fangoterapia. Seguii le prescrizioni nei limiti del pos­sibile visto il poco tempo a disposizione, comunque posso dire di aver goduto ugualmente di risultati soddisfacenti.

Dalla recente visita infatti, è stato rilevato: miglioramento oggettivo (e sog­gettivo) di tutte le componenti organiche evidenziate in precedenza, in particola­re diminuzione della flogosi ai genitali e diminuzione del carico di acido urico in circolo.

La cosa più bella comunque, è che io personalmente posso dire di sentirmi meglio, ci sono cose che sono infatti cambiate, altre alle quali ci vorrà più tempo, ma è una sensazione piacevole quella di affrontare una giornata intensa, riposa­ta, rilassata, sentendosi in forze, sia dal punto di vista fisico che psichico e questo perchè si sono di molto attenuati, se non scomparsi, i miei disturbi, soprattutto digestivi.

Di conseguenza è superfluo aggiungere che continuerò questo regime di vita che non considero più come una cura, bensì come un giusto modo di vivere in sa­lute.

Esulando ora dalla relazione tengo a dire alcune mie riflessioni: si può notare come vi sia un ritorno alla natura, alle cose genuine, possiamo definirlo come un revival; spero tanto quindi, che anche la medicina naturale prenda piega e venga riconosciuta ufficialmente in modo che ognuno si senta libero di curarsi col meto­do che più preferisce. Il medico naturopata quindi, dovrà disporre di tutti i diritti di un qualsiasi medico: es. prescrivere una cura, in caso di bisogno prescrivere dei giorni di malattia, ecc., questo perchè per mia esperienza, mi sono curata un’otite e una faringite coi metodi naturali facendo i conti con l’altra, col mio me­dico curante e tutto questo è stato poco simpatico.

Comunque, cerco per quanto mi sia possibile di far conoscere anche questa medicina, e spero tanto che le persone in questo senso maturino e prendano co­scienza, una volta tanto, della loro salute, che non è solo un diritto da rivendica­re, ma prima di tutto è una responsabilità.

Firma ed indirizzo leggibili nel libro: Vivi con Gli Agenti Naturali di L. Costacurta.

Per i dettagli applicativi relativi alla singola persona  ed al singolo caso si rimanda ad un consulto naturopatico.

N.B.: Le informazioni fornite su questo sito hanno scopo puramente informativo; esse non possono sostituire in alcun modo le prescrizioni di un medico naturopata.