Reni – Infezione urinaria

Egregio Dott. F.  T. ,

Innanzitutto desidero esprimerle la mia più profonda gratitudine e ricono­scenza. Riporto, in questa mia lettera, la mia esperienza di malata e paziente, sa­pendo che essa può servire di conforto ed aiuto a chi veramente lo desidera.

Tre anni fa fui sottoposta a trapianto renale, in una clinica straniera; dimes­sami dall’ospedale in condizioni non proprio buone, ricominciai a seguire il regi­me di salute descritto ampiamente nel libro ‘‘La Medicina Naturale alla portata di tutti”; metodo già seguito nel periodo in cui ero sottoposta a dialisi. I benefici di questa cura non tardarono a farsi sentire, e le varie analisi lo confermarono. Tre mesi fa per motivi ancora non pienamente capiti, fui soggetta ad infezione urinaria. Con mia grande preoccupazione mi recai presso il Dott. T. che mi suggerì una dieta alquanto efficace.

Desidero mettere in rilievo che prima di presentarmi dal Dott. Torresin pro­vai la cura a base di antibiotici ma, visti i scarsissimi, se non nulli risultati, decisi di seguire il mio istinto consultando appunto Lei.

Le mie condizioni momentaneamente sono ottime, godo di buonissima salute e cerco di essere il più aderente possibile alla sua dieta.

Colgo l’occasione per salutarla e porgerLe i miei più profondi omaggi.

Distinti saluti.
Firma ed indirizzo leggibili nel libro: Vivi con Gli Agenti Naturali di L. Costacurta.

“purtroppo, con rammarico, devo dire che questa signora non può pretendere miracoli dalla medicina naturale in quanto, è portatrice di un rene che non è il suo…comunque, Le auguro di vivere il più a lungo possibile in buona salute.”

Per i dettagli applicativi relativi alla singola persona  ed al singolo caso si rimanda ad un consulto naturopatico.

N.B.: Le informazioni fornite su questo sito hanno scopo puramente informativo; esse non possono sostituire in alcun modo le prescrizioni di un medico naturopata.